Course 2005-2006 a.y.

8051 - POLITICHE PER LO SVILUPPO TERRITORIALE E URBANO [REGIONAL AND URBAN DEVELOPMENT POLICIES]


CLAPI-LS

Department of Social and Political Sciences

Course taught in Italian

Go to class group/s: 10
CLAPI-LS (6 credits - II sem. - CC)
Course Director:
ALBERTO BRAMANTI

Classi: 10 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 10: ALBERTO BRAMANTI


Obiettivi formativi del corso

Il corso affronta il tema dello sviluppo territoriale, nell'ottica delle politiche, privilegiandone la dimensione internazionale. La declinazione dei contenuti  si articola su tre piani concettuali, tra loro strettamente complementari.

  • L'approccio analitico-fondativo, che risponde alla domanda: perché fare politiche di sviluppo territoriale ed urbano nei nuovi scenari competitivi?
  • L'approccio normativo-strumentale, che risponde alla domanda: come fare politiche di sviluppo territoriale ed urbano, e a quale scala territoriale?
  • L'approccio comparativo-valutativo, che risponde alla domanda: come misurare il beneficio delle politiche? Vale la pena attuarle?

I contenuti del corso costituiscono un imprescindibile bagaglio per chiunque intenda operare nel campo delle politiche pubbliche (territoriali e urbane), offrendo il quadro concettuale di riferimento che apre ad eventuali approfondimenti puntuali (politiche industriali per i cluster territoriali, politiche delle infrastrutture e dei trasporti, politiche del risanamento urbano, ecc.).
La complementarieta' dei tre piani concettuali toccati costruisce il linguaggio e i contenuti, in uno schema di crescita endogena, per fondare il vantaggio competitivo territoriale e la strumentazione delle politiche. Cio' risulta fondamentale per la comprensione dei fenomeni agglomerativi (a livello urbano e industriale) e funge dunque da chiave interpretativa anche per la comprensione delle dinamiche innovative che fondano la competitivita'.
Il corso, pur senza richiedere prerequisiti specialistici, necessita di conoscenze elementari di microeconomia e di statistica.


Programma sintetico del corso

Il corso e' articolato in 2 parti differenziate. Una prima parte e' il corso istituzionale che introduce e sviluppa 4 differenti tematiche che declinano la logica complessiva precedentemente evidenziata. La seconda parte del corso e' invece monografica, e lo studente sceglie un tema tra quelli proposti.
La prima parte e' strutturata in 18 sessioni che toccano i seguenti argomenti:

  • introduzione i fenomeni dell'agglomerazione dello spazio, la competizione dei territori, la costruzione di un vantaggio competitivo dinamico;
  • la strumentazione dell'analisi territoriale indicatori e metodi dell'analisi territoriale (quozienti di localizzazione, coefficienti differenziali, misura della concentrazione, analisi shift share);
  • approfondimenti per l'analisi indicatori compositi e indicatori di attrattivita';
  • politiche territoriali in Europa I giustificazioni e approcci - principi e strumenti;
  • politiche territoriali in Europa II valutazioni circa l'efficacia, un approccio di system dynamics;
  • le politiche per lo sviluppo urbano citta' come motore di sviluppo, tre generazioni di piani strategici;
  • il marketing territoriale teoria e pratica e apprendimento da esperienza.

La seconda parte del corso (6 sessioni) si svolge sotto forma di parte monografica specialistica. È richiesta una partecipazione attiva. Ogni parte monografica si articola in una parte di lezioni di inquadramento e una di approfondimento delle tematiche.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame sara' sostenuto in forma scritta e non prevede prove intermedie.


Testi d'esame

  • I testi per l'esame saranno resi disponibili all'inizio del corso.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti consultare Sito IEP-Bacheca on line, oppure ri­volgersi al SID - Servizio Informazioni Didattica dell'Istituto di Economia Politica - 3° piano - via Gobbi 5.

Exam textbooks & Online Articles (check availability at the Library)
Modificato il 16/06/2005 00:00