Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Course 2011-2012 a.y.

20198 - FINANZA AZIENDALE E DEI MERCATI / FINANCIAL MANAGEMENT AND FINANCIAL MARKETS


AFC
Department of Finance


For the instruction language of the course see class group/s below

Go to class group/s: 10 - 11 - 12

AFC (10 credits - I sem. - OB  |  5 credits SECS-P/09  |  5 credits SECS-P/11)
Course Director:
GIACOMO DE LAURENTIS

Classi: 10 (I sem.) - 11 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 10: GIACOMO DE LAURENTIS, Classe 11: GIACOMO DE LAURENTIS

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Obiettivi formativi del corso

Nella prima metà del corso ci si pone nella prospettiva del management che opera nell’ambito della funzione finanziaria delle imprese, con l’obiettivo di affinare gli strumenti operativi a supporto nell’ambito delle operazioni di finanza sia ordinaria sia straordinaria. A tal fine è proposta una dispensa di letture di taglio pragmatico e applicativo. La prima metà del corso è articolata in quattro parti che affrontano le tematiche relative al treasury management, al financial risk management, alle operazioni di finanza straordinaria e, infine, a temi speciali.

Nella seconda parte, il corso affronta il ruolo svolto dagli intermediari e dai mercati finanziari nel servire le imprese, approfondendone le logiche operative che ne caratterizzano l’offerta. Si analizzano i temi del sistema delle relazioni fra banca e impresa, illustrandone le logiche anche regolamentari (Basilea 2), e i processi di valutazione del credito da parte della banca (chiarendo i possibili approcci alla valutazione dell’affidabilità dell’impresa da parte dell’intermediario, gli elementi essenziali di gestione dei processi interni, le aree informative rilevanti per la valutazione, le logiche di pricing).


Programma sintetico del corso
  • Treasury Management
  • Financial Risk Management e Finanza Aziendale Internazionale
  • Ristrutturazioni finanziarie e valutazione dell’impresa
  • Principi, strumenti, processi caratteristici dell’attività di lending delle banche e i riflessi per le imprese
  • Profili gestionali e profili regolamentari dell’offerta di credito (Basilea 2)
  • Le metodologie di assegnazione dei rating interni alle imprese

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
L’esame prevede una modalità base, sotto forma di prova scritta (A), e una modalità complementare e facoltativa, data dall’assignment di gruppo (B).

Il testo d’esame è composto da 10 domande a risposta multipla (5 sulla prima parte e 5 sulla seconda parte del programma d’aula), ognuna del valore di 1/30, e quattro domande a risposta aperta (2 sulla prima parte e 2 sulla seconda parte del programma d’aula), ognuna dal valore di 5/30. Il punteggio complessivo massimo così assegnato è pari a 30/30. Le prove sono corrette dal docente della classe.

Svolgimento di un assignment di gruppo che dà diritto ad una valutazione, aggiuntiva rispetto all’esito dell’esame sub (A), da 0 a 4 punti. I contenuti dell’assignment e le modalità di svolgimento sono comunicate in aula dai docenti verso fine corso. I gruppi sono formati obbligatoriamente da cinque persone.


Testi d'esame
  • Letture disponibili on line tratte da The Journal of Applied Corporate Finance.
  • Il libro di testo sarà indicato all'avvio della seconda parte del corso.
  • Materiale didattico integrativo a cura del docente, distribuito attraverso la piattaforma internet Learning space dell’Università.
Modificato il 03/05/2011 10:28

Classes: 12 (I sem.)
Instructors:
Class 12: CESARE CONTI

Class group/s taught in English

Course Objectives
The first part of the course adopts the Financial Management’s perspective. It aims at enforcing the theoretical knowledge of corporate finance as well as deepening the basic practical instruments used by Financial Managers. Through focused readings, the following four items are explored: Treasury Management, Financial Risk Management, Strategic Finance and, finally, a limited number of Special Issues.

In the second half course the objective is to analyze financial markets and institutions involvement in assisting large corporations as well as smaller companies. The general framework of bank-firm relationships is analyzed, focusing on credit risk and Basel II capital regulation’s implications. Methodologies to assess borrowers’ creditworthiness, relevant information and pricing models are outlined.


Course Content Summary
  • Treasury Management
  • Financial Risk Management
  • Strategic Finance
  • Special Issues of Corporate Finance
  • Principles, tools, operating processes of bank lending and credit risk management
  • Credit risk: management and regulatory profiles. The New Capital Accord (Basel II). Impacts on borrowers
  • Internal ratings assignment processes and rating validation

Detailed Description of Assessment Methods
Written exam plus a group assignment (optional).

The written exam is based on 10 multiple choice questions (5 on the first part of the course, 5 concerning the second part of the course) valued 1/30 each, and 4 open answer questions (2 for each part of the course) valued 5/30 each. The final mark is expressed in thirties (X/30).

The group assignment is optional; each student in a group may earn from 0/30 to 4/30 additional points. The assignment is uncovered by teachers at about mid-course. Each group should have 5 students.


Textbooks
  • Focused Readings of Corporate Finance 
  • Focused readings on Financial Markets and Institutions
  • Additional readings available on the course web space
Last change 03/05/2011 10:35