Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Course 2021-2022 a.y.

30433 - FINANZA - MODULO 1 (FINANZA AZIENDALE) / FINANCE - MODULE 1 (CORPORATE FINANCE)

CLEACC
Department of Finance


For the instruction language of the course see class group/s below

Go to class group/s: 11 - 12

CLEACC (5 credits - II sem. - OB  |  SECS-P/09)
Course Director:
MAURIZIO DALLOCCHIO

Classi: 11 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 11: ALBERTO TRON

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Conoscenze pregresse consigliate

Una buona conoscenza delle tematiche attinenti al bilancio e alle tecniche di base di matematica finanziaria facilita l'apprendimento degli argomenti trattati nell'insegnamento.


Mission e Programma sintetico
MISSION

I contenuti sono articolati in quattro “blocchi”: l’analisi finanziaria come base per la comunicazione dei risultati di gestione ai mercati; la programmazione finanziaria di breve e lungo termine; la valutazione dei progetti di investimento (capital budgeting); i finanziamenti d’azienda e le scelte di struttura finanziaria con una prima introduzione a tematiche di M&A e di valutazione d'azienda. L'obiettivo del corso è di introdurre gli studenti nel mondo della finanza d'azienda, fornendo loro gli strumenti per comprendere sia i principali modelli teorici che le loro applicazioni fondamentali nelle realtà aziendali. A tale fine, a lezioni in cui vengono esposti e commentati i modelli della moderna teoria della finanza, con continui riferimenti alle notizie economico-finanziarie più recenti, si alternano sessioni dedicate allo studio di casi e a testimonianze aziendali.

PROGRAMMA SINTETICO

PARTE PRIMA - FINANZA AZIENDALE E ANALISI FINANZIARIA.

  • Introduzione al corso e presentazione syllabus. Obiettivi aziendali, compiti della finanza aziendale e organizzazione della funzione finanziaria.
  • L'analisi statica della gestione delle risorse. I modelli di riesposizione dei dati economici e patrimoniali secondo i principali criteri di riclassificazione utilizzati. Le peculiarità di alcune poste nei bilanci dei settori arte e cultura.
  • Analisi delle performance economiche e patrimoniali, insieme ad alcuni quozienti  essenziali.
  • Analisi di un caso aziendale.
  • L'analisi dinamica della gestione delle risorse: flussi di circolante e flussi di cassa.

 

PARTE SECONDA: GESTIONE DELLA TESORERIA E PIANIFICAZIONE FINANZIARIA.

  • La pianificazione a breve e lungo termine. La costruzione dei bilanci preventivi, dei preventivi finanziari e dei budget di cassa.

 

PARTE TERZA: ANALISI E VALUTAZIONI PER LE DECISIONI DI INVESTIMENTO.

  • Gli investimenti: definizioni e modalità differenti di classificazione. Analisi dei criteri alternativi per la valutazione di convenienza economica degli investimenti.
  • Analisi dei criteri alternativi per la valutazione di convenienza economica degli investimenti: caratteristiche tecniche e modalità di impiego. Studio comparato dei diversi criteri. L'applicabilità dei criteri alle scelte con difficoltà di previsione della domanda.
  • La determinazione dei flussi monetari rilevanti nell'ambito dei criteri di valutazione degli investimenti.
  • Analisi dei criteri alternativi per la valutazione di convenienza economica degli investimenti: caratteristiche tecniche e modalità di impiego. Studio comparato dei diversi criteri. L'applicabilità dei criteri alle scelte con difficoltà di previsione della domanda.

 

PARTE QUARTA: DECISIONI DI FINANZIAMENTO, STRUTTURA FINANZIARIA E VALUATION.

  • Le scelte di finanziamento delle organizzazioni: profili di analisi e considerazioni introduttive. Brevi cenni al costo medio ponderato del capitale (WACC). La stima del costo del capitale azionario.
  • La stima del costo del capitale azionario e il costo del debito.
  • I principi ispiratori della struttura finanziaria. Da Modigliani e Miller alle scelte di equilibrio nei mercati finanziari moderni.
  • Introduzione a M&A e principi di base di valutazione d'azienda.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Spiegare le principali logiche per l'analisi dei risultati consuntivi aziendali.
  • Riprodurre i modelli per l'analisi del financial reporting.
  • Descrivere gli strumenti di programmazione finanziaria a breve e nel medio lungo termine.
  • Illustrare le modalità di gestione del capitale circolante netto.
  • Riassumere i concetti introduttivi e definitori di capital budgeting.
  • Definire le principali metodologie per la valutazione dei progetti di investimento aziendali.
  • Descrivere le componenti della struttura finanziaria aziendale.
  • Spiegare costi e benefici attinenti alla raccolta delle diverse fonti di capitale.
  • Identificare e descrivere le principali metodologie per la valutazione aziendale e le logiche di M&A.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Interpretare i risultati consuntivi dell'impresa.
  • Comparare le performance di impresa con i risultati dei concorrenti di riferimento.
  • Utilizzare gli strumenti di pianificazione finanziaria a breve e a medio lungo termine.
  • Applicare i principali metodi per la valutazione dei progetti di investimento.
  • Valutare la convenienza economica di un progetto di investimento.
  • Interpretare le scelte di struttura finanziaria e le strategie di ottimizzazione nella raccolta di capitale.
  • Analizzare costi e benefici connessi al reperimento di fonti di capitale aziendali.
  • Apprendere  in chiave introduttiva come valutare le aziende e le logiche che improntano le decisioni di M&A.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Testimonianze (in aula o a distanza)
  • Esercitazioni (esercizi, banche dati, software etc.)
  • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
  • Lavori/Assignment di gruppo
DETTAGLI
  • Esercitazioni: in aggiunta alle lezioni frontali, sono previste delle sessioni di esercitazione specificatamente dedicate allo svolgimento di esercizi addizionali rispetto ai casi discussi in aula.
  • Analisi casi studio: utilizzo di casi aziendali per analizzare dal punto di vista applicativo i principali temi sviluppati nel corso. Agli studenti viene richiesta la lettura e l'analisi del caso aziendale prima della discussione e dello sviluppo in aula.
  • Lavori di gruppo: gli studenti frequentanti hanno l'obbligo di sviluppare un lavoro di gruppo su temi che attengono alla analisi economico-finanziaria, alla pianificazione ed alla gestione e valutazione dei progetti di investimento. L'elenco di società tra le quali scegliere l'operatore oggetto dell'analisi viene individuato e fornito dai docenti del corso.

Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •     x
  • Assignment di gruppo (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  •   x  
    STUDENTI FREQUENTANTI

    Anche se non è prevista la rilevazione delle presenze, si intende “frequentante” lo studente che svolge il lavoro di gruppo.

     

    • La valutazione dell’apprendimento per i frequentanti avviene in un'unica prova generale. La prova è composta da alcuni esercizi o domande aperte e da domande chiuse a scelta multipla (multiple choice). 
      • Le prove d'esame sono atte a verificare la comprensione dell'intelaiatura teorica del Corso e degli strumenti empirici attinenti all'analisi finanziaria, alla pianificazione finanziaria, alla gestione dei processi di capital budgeting, alla composizione della struttura finanziaria e alla stima del valore del capitale operativo e del capitale economico aziendali.

     

    • I frequentanti hanno l’obbligo di predisporre un lavoro di gruppo o individuale su tematiche attinenti ad argomenti che vengono comunicati in classe e che viene valutato dai docenti. Il lavoro di gruppo viene valutato in trentesimi, è tuttavia facoltà dello studente decidere se accettare la votazione conseguita nel lavoro di gruppo o individuale. Nel caso lo studente accettasse la votazione, il punteggio riportato nel lavoro di gruppo o individuale pesa per il 30% sulla valutazione complessiva.
      • Il lavoro di gruppo o individuale ha quale obiettivo la verifica delle capacità degli studenti di analizzare le performance di impresa, in una logica di confronto con il mercato di riferimento, e di interpretarne criticamente i risultati, anche per l'impostazione di processi di pianificazione a breve e a medio termine.
    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    La valutazione dell’apprendimento per i non frequentanti avviene attraverso una prova generale sull'intero programma. La prova è composta da alcuni esercizi o domande aperte e da domande chiuse a scelta multipla (multiple choice). 


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI

    I testi di riferimento per il corso sono:

    • M. DALLOCCHIO, A. SALVI, Finanza Aziendale ; Egea, Milano, 2021. 
    • Slide e materiale integrativo caricato in Bboard).
    Modificato il 18/12/2021 09:08

    Classes: 12 (II sem.)
    Instructors:
    Class 12: MAURIZIO DALLOCCHIO

    Class group/s taught in English