Info
Logo Bocconi

Course 2015-2016 a.y.

50097 - DIRITTO COSTITUZIONALE (CORSO PROGREDITO) - DIRITTO PUBBLICO DELL'ECONOMIA [ADVANCED CONSTITUTIONAL LAW - REGULATION IN ECONOMICS]


CLMG - M - IM - MM - AFC - CLAPI - CLEFIN-FINANCE - CLELI - ACME - DES-ESS - EMIT
Department of Legal Studies

Course taught in Italian


Go to class group/s: 31

CLMG (8 credits - I sem. - OP  |  IUS/08) - M (6 credits - I sem. - OP  |  IUS/08) - IM (6 credits - I sem. - OP  |  IUS/08) - MM (6 credits - I sem. - OP  |  IUS/08) - AFC (6 credits - I sem. - OP  |  IUS/08) - CLAPI (6 credits - I sem. - OP  |  IUS/08) - CLEFIN-FINANCE (6 credits - I sem. - OP  |  IUS/08) - CLELI (6 credits - I sem. - OP  |  IUS/08) - ACME (6 credits - I sem. - OP  |  IUS/08) - DES-ESS (6 credits - I sem. - OP  |  IUS/08) - EMIT (6 credits - I sem. - OP  |  IUS/08)
Course Director:
EDMONDO MOSTACCI

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: EDMONDO MOSTACCI


Obiettivi formativi del corso

Il corso di diritto pubblico dell’economia si propone di fornire allo studente le nozioni giuridiche e gli strumenti analitici indispensabili alla comprensione del complesso e dinamico rapporto tra poteri pubblici ed economia in contesti di liberalizzazione. Ad un primo ciclo di lezioni, in cui vengono esposti gli approcci e le metodologie d’indagine presenti nel diritto comparato ed in cui si effettua un’analisi diacronica delle dinamiche istituzionali e delle trasformazioni della forma di Stato, ne segue un altro mirato ad analizzare le trasformazioni della Costituzione economica italiana indotte dall’avanzamento del processo d’integrazione europea. In particolare, dopo aver trattato temi classici quali privatizzazioni, liberalizzazioni, servizi pubblici, autorità indipendenti e modelli di regolazione, si affrontano le principali problematiche derivanti dalla realizzazione dell’UEM, con approfondimento delle tematiche connesse ai vincoli di finanza pubblica. Si trattano, inoltre, temi di particolare attualità quali quello relativo ai nuovi diritti sociali ed economici nello spazio costituzionale europeo e l’introduzione di forme regolative in settori chiave dell’economia quali quelli agroalimentare (OGM), chimico e sanitario.


Programma sintetico del corso
  • Oggetto e metodo del diritto dell’economia; differenti approcci a confronto e  metodo comparatistico.
  • Potere pubblico ed economia: profilo diacronico e trasformazioni della forma di Stato.
  • La Costituzione economica italiana e le trasformazioni indotte dall’avanzamento del processo d’integrazione europea.
  • La politica fiscale ed il governo della moneta nell’UEM; i vincoli di finanza pubblica.
  • Mercati e concorrenza: liberalizzazioni e privatizzazioni, fine dei regimi amministrati e problematiche giuridiche in contesti economici di liberalizzazione. Alcuni casi emblematici di privatizzazioni tra politica ed economia.
  • Autorità indipendenti e modelli di regolazione.
  • I diritti sociali nello spazio giuridico europeo e la tutela dei diritti economici nel multi-level system.
  • Nuovi settori economici rilevanti per il diritto pubblico dell’economia: agroalimentare, chimico, health care.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
Esame in forma scritta.

Testi d'esame
  • G.F. Ferrari ( a cura di ), Diritto pubblico dell'economia, EGEA 2013.
  • Ulteriori letture e materiale didattico vengono indicati dai docenti all'nizio del corso.
Modificato il 27/03/2015 12:44