Info
Logo Bocconi

Course 2017-2018 a.y.

50056 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO [PRINCIPLES OF PRIVATE LAW]


CLMG
Department of Law

Course taught in Italian


Go to class group/s: 19 - 20

CLMG (10 credits - I sem. - OB  |  IUS/01)

Classi: 19 (I sem.) - 20 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 19: EMANUELE LUCCHINI GUASTALLA, Classe 20: PIETRO SIRENA


Obiettivi formativi del corso
Lo studio delle Istituzioni di diritto privato consente allo studente di acquisire la conoscenza della teoria generale e dei principi fondamentali di quella parte dell'ordinamento giuridico destinata a regolare i rapporti tra i privati. Lo scopo del corso è quello di consegnare allo studente, fin dal primo anno, un'informazione generale sui sistemi giuridici, nonché quello di contribuire alla sua formazione di giurista, trasmettendogli anche un insieme di principi e di metodi, per loro natura operativi al di là delle, talvolta effimere, barriere spazio-temporali.

Risultati di Apprendimento Attesi
Clicca qui per visualizzare i risultati di apprendimento attesi dell'insegnamento

Programma sintetico del corso
  • Introduzione al diritto privato. Le fonti del diritto privato, la norma e l'ordinamento.
  • I fatti e gli atti giuridici. I soggetti. I beni. Le tutele.
  • La proprietà, il possesso, i diritti reali minori.
  • L'obbligazione e le sue fonti. Il contratto, il fatto illecito, le altre fonti.
  • L'imprenditore e le società. Gli enti non profit.
  • Famiglia e successioni.
  • La giustizia civile e le procedure concorsuali.

Modalità didattiche
Clicca qui per visualizzare le modalità didattiche

Modalità di accertamento dell'apprendimento
Clicca qui per visualizzare le modalità di accertamento dell'apprendimento

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame è in forma orale. È prevista una prova parziale in forma scritta sulla prima parte del programma. L’eventuale assenza o insufficienza in questa prova implica, in sede orale, un approfondimento mirato della relativa parte di programma. La votazione conseguita nella prova scritta conserva validità fino all’appello di settembre 2018, ha valore “presuntivo” (non ha un peso matematicamente predeterminato sul voto finale) e implica un minore approfondimento (ma non l’esclusione) della relativa parte di programma in sede di esame orale.


Testi d'esame
  • G. ALPA, Introduzione storica al diritto privato, Il Pellicano, 2006.
  • G. IUDICA, P. ZATTI, Materiali didattici e di autovalutazione, Padova, CEDAM, ultima edizione.
E, in alternativa tra loro, a scelta dello studente:
  • G. IUDICA, P. ZATTI, Linguaggio e regole del diritto privato, Padova, CEDAM, ultima edizione.
  • TORRENTE, P. SCHLESINGER, Manuale di diritto privato, Milano, Giuffrè, ultima edizione.
  • P. TRIMARCHI, Istituzioni di diritto privato, Milano, Giuffrè, ultima edizione.
È inoltre essenziale un'edizione aggiornata del codice civile con le principali leggi collegate.

Modificato il 07/06/2017 12:27