Course 2015-2016 a.y.

30278 - METODO, CRITICA E RICERCA NELLE DISCIPLINE ARTISTICHE II - MODULO I (STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA) [METHOD AND RESEARCH IN ARTS II - MODULE I (CONTEMPORARY ART HISTORY)]


CLEACC

Course taught in Italian


Go to class group/s: 31

CLEACC (6 credits - I sem. - OBS  |  L-ART/03)
Course Director:
STEFANO BAIA CURIONI

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: PAOLA NICOLIN


Obiettivi formativi del corso
Il corso intende offrire un ragionamento sulla relazione tra arte ed educazione come strumento di analisi e di ripensamento della produzione e della ricezione dell’arte contemporanea. In una prospettiva storico-critica, le lezioni affrontano il tema dalla seconda metà del Novecento per poi concentrarsi sui singoli contesti e protagonisti, così da rendere più esplicito quanto tale rapporto abbia influito sulla ridefinizione di istituzione artistica stessa. Il discorso in classe si focalizza sulla relazione tra sviluppo dei sistemi educativo-accademici capitalistici, la trasformazione dell’istituzione museo (e il conseguente ripensamento degli spazi dedicati alla conoscenza ed esperienza dell’opera d’arte entro una dimensione discorsiva) e le preoccupazioni/attenzioni degli artisti che fanno dell’educazione una pratica artistica per se. In questa prospettiva, il corso abbraccia la rivoluzione dell’idea d’istituzione artistica (museo d’arte) attraverso l’analisi delle trasformazioni delle pratiche partecipative dell’arte contemporanea che hanno guardato e guardano alla relazione tra arte e pedagogia come fertile terreno di sperimentazione e verifica dei presupposti teorici del loro lavoro.

Programma sintetico del corso
Il corso è articolato in sedici lezioni, si svolge in forma seminariale ed è strutturato prestando attenzione all’esperienza, valutazione e rielaborazione dei contenuti proposti in classe. Una prima sezione introduttiva è dedicata al dibattito sul ruolo dell’arte nei sistemi educativi (Read, 1943) e al richiamo all’intreccio dei saperi, come condizione della produzione di conoscenza della modernità (Dorner, 1947). Di seguito si sofferma sulla letteratura critica su arte e pedagogia della seconda metà del Novecento, attraverso figure di riferimento, quali per esempio Joseph Beuys, Irit Rogoff, Michael Asher, Andrea Fraser, Mike Kelly il cui lavoro ha una forte presa nel ridisegno della istituzione “scuola/museo”, “arte/produzione di conoscenza”, “arte/vita”. Successivamente le lezioni si concentreranno su singoli casi studio dedicati ad artisti e manifestazioni contemporanei, che affronteranno i più recenti sviluppi della relazione tra arte e educazione, organizzati per aree tematiche (partecipazione e consumo, conoscenza e emancipazione, regola e critica, certezza e incertezza…).

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
L’esame si svolge per tutti in forma ORALE e verte sugli argomenti trattati in classe e sulla bibliografia indicata dal docente. Su e-learning verranno invece caricati tutti i materiali didattici analizzati in classe e disponibile alla lettura facoltativa (pdf delle immagini delle lezioni, letture di artisti, appunti tratti dalle lezioni del docente). Il piano completo delle lezioni verrà fornito nella prima lezione in aula.

Testi d'esame
  • Dispense e letture su e-learning;
  • Education, edited by F. Allen, Documents of Contemporary Art, Whitechapel Gallery, London, MIT press, Cambridge – MA, 2011;
Si consiglia caldamente a tutti gli studenti la visita ai seguenti istituti e musei milanesi: Museo Archeologico, Castello Sforzesco,
Galleria d’Arte Moderna, Pinacoteca Braidense – Accademia di Brera, Museo del 900, Casa Museo Boschi Di Stefano, Museo studio Francesco Messina, Hangar Bicocca.

Prerequisiti
Nessuno
Modificato il 25/05/2015 13:06