Info
Logo Bocconi

Course 2017-2018 a.y.

30208 - MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI CULTURALI E ARTISTICHE [ARTS AND CULTURAL MANAGEMENT]


CLEAM - CLEF - CLES-BESS - WBB - BIEF - BIEM - BIG
Department of Management and Technology

Course taught in Italian


Go to class group/s: 31

CLEAM (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/10) - CLEF (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/10) - CLES-BESS (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/10) - WBB (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/10) - BIEF (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/10) - BIEM (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/10) - BIG (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/10)
Course Director:
SEVERINO SALVEMINI

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: SEVERINO SALVEMINI


Obiettivi formativi del corso

Il patrimonio culturale del nostro Paese rappresenta, secondo le stime dell'Unesco, almeno il 50% del patrimonio culturale dell'intero pianeta. Esso va valorizzato e gestito, così come vanno gestite le istituzioni artistiche e culturali che ne sono il corollario.
Il corso esamina i principali temi legati all'economia dei comparti creativi (televisione, radio, cinema, editoria, teatri, musei, musica) e alla relativa catena del valore. Particolare attenzione viene dedicata all'esplorazione del modo di erogare il servizio, approfondendo il tema del service management, declinato sia nei servizi principali che in quelli accessori. Inoltre si analizza il tema organizzativo della compresenza della cultura amministrativa/gestionale e della cultura artistico/intellettuale e dei meccanismi aziendali con cui tali due anime vengono conciliate.
Il corso ospita alcuni docenti che si occupano specialisticamente dei laboratori creativi e alcuni operatori aziendali in qualità di testimoni di casi concreti.


Programma sintetico del corso
Il management delle istituzioni artistiche e culturali.
  • Il profilo professionale dei manager artistici.
  • Il meccanismo organizzativo che consente la coesistenza di due culture complementari.
L'erogazione del servizio.
  • La logica di creazione del valore per il cliente.
  • Il ruolo del consumo emozionale nei prodotti artistici e culturali.
  • La gestione della qualità.
Gli assetti istituzionali.
  • La presenza del mercato insieme al ruolo dello Stato.
  • Il welfare mix come modalità di governo delle istituzioni.
Alcuni esempi e testimoninanze di management artistico e culturale.
  • Il settore editoriale e della multimedialità.
  • Il settore musicale e degli eventi concertistici.
  • Il settore televisivo e radiofonico.
  • Il settore cinematografico.
  • Il settore dei musei e delle gallerie d'arte.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

Per i  frequentanti:
Due prove parziali (una parziale e una finale).

Per i non frequentanti:
Esame in forma orale.


Testi d'esame
Per i frequentanti
  • A. Carù, S. Salvemini (a cura di), Management delle istituzioni culturali, Egea, 2012, II edizione.
  • Per gli studenti frequentanti viene messo a punto un testo di dispense a cura di Egea e letture ad hoc nella blackboard del corso.

Per i non frequentanti
  • A. CARU', S. SALVEMINI (a cura di), Management delle istituzioni culturali, Egea, 2012, II edizione. 
  • A. TURRINI, Politiche e management pubblico per l'arte e la cultura, Egea, 2009.
Modificato il 27/06/2017 10:40