Info
Logo Bocconi

Course 2016-2017 a.y.

30201 - ECONOMIA E GESTIONE DELLE PUBLIC UTILITIES [MANAGEMENT OF PUBLIC UTILITIES]


CLEAM - CLEF - CLEACC - BESS-CLES - WBB - BIEF - BIEM

Course taught in Italian


Go to class group/s: 31

CLEAM (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - CLEF (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - CLEACC (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - BESS-CLES (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - WBB (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - BIEF (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - BIEM (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/08)
Course Director:
ANDREA GILARDONI

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: ANDREA GILARDONI


Obiettivi formativi del corso
La gestione dei servizi pubblici - acqua, rifiuti, elettricità, gas, trasporti pubblici locali e regionali - rappresenta un nodo cruciale sia per la soddisfazione dei bisogni delle comunità locali e nazionali, sia per rafforzare la capacità competitiva delle nazioni. Nel corso degli ultimi anni, il comparto è stato al centro di intensi processi di trasformazione: crisi idriche ed energetiche, sviluppo delle rinnovabili, inquinamento ambientale, opposizione alla realizzazione di nuovi impianti sono questioni che si intersecano con le più o meno riuscite liberalizzazioni e privatizzazioni. In questa ottica, il corso sviluppa temi manageriali ed economici riferiti alla gestione dei servizi pubblici di natura industriale delineando le prospettive dei settori e delle imprese. Attenzione è dedicata al tema delle infrastrutture necessarie per l’erogazione dei servizi e alle relative problematiche di finanziamento.
A conclusione del corso, gli studenti sono in grado di apprezzare:
  • le dinamiche fondamentali di evoluzione dei settori e delle imprese di servizi pubblici;
  • le strategie di sviluppo e le peculiari caratteristiche gestionali delle public utilities; 
  • la complessità collegata alla necessità di conciliare gli obiettivi di sviluppo imprenditoriale con quelli di tutela dell'interesse pubblico.

Programma sintetico del corso
  • Il profilo dei settori dell'energia e dell'ambiente in Italia e in Europa.
  • Le caratteristiche delle imprese di gestione dei servizi pubblici.
  • L'evoluzione delle imprese di gestione dei servizi pubblici: la crescita dimensionale, le aggregazioni e i processi di quotazione.
  • La corporate governance delle public utilities.
  • Il processo di liberalizzazione e l'impatto sulle strategie delle public utilities.
  • La costruzione delle tariffe in un contesto regolamentato.
  • La gestione delle reti di gas, acqua, elettricità e trasporti locali.
  • La gestione del consenso per la realizzazione degli impianti/infrastrutture e l'effetto Nimby.
  • La finanza nelle public utilities.
  • Il marketing e la creazione di valore e i processi di liberalizzazione.
  • I Costi del Non Fare le infrastrutture del Paese.
  • Discussione di casi di imprese europee e italiane.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
Per i frequentanti:
(almeno 70% delle sessioni) la valutazione avviene sulla base:
  • della partecipazione attiva in aula;
  • di una prova scritta con 30 domande (aperte e multiple choice), della durata di 60 minuti; per un massimo di 20 studenti in alternativa alla prova scritta è possibile prevedere l’elaborazione e la presentazione di uno studio su una tematica concordata con i docenti.
Per i non frequentanti:
la valutazione si basa su un esame orale basato sui testi sopra indicati.
Non sono previste prove parziali.

Testi d'esame
Per i frequentanti:
  • A. GILARDONI (a cura di), Public utilities and infrastrutture. Profili economici e gestionali, Agici Publishing, Milano, 2015.
Per i non frequentanti:
(oltre al testo sopraindicato, è obbligatoria la seguente serie di articoli)
  • A. GILARDONI, et al. (a cura di), Il mercato italiano dei gas: status e prospettive in un'ottica globale, Management delle Utilities e delle infrastrutture, 1/2016.
  • A. GILARDONI, et al., Rinnovabilità e mercato: le strategie dei gruppi italiani e globali per crescere e competere, Management delle Utilities e delle Infrastrutture, 3/2015.
  • M. CARTA, et al., Power Generation from Coal&Lignite in EU, Management delle Utilities e delle Infrastrutture, 2/2015.
  • A. GILARDONI, La strategia energetica del Paese: tra obiettivi espliciti e finalità nascoste, Editoriale Management delle Utilities, 3/2012.
  • A. ALIZZI, F. TESTA, La liberalizzazione deu Servizi Pubblici Locali e la necessità di nuove competenze per un diverso ruolo del pubblico, Management delle Utilities, 3/2012
N.B. Per il materiale di approfondimento si rimanda al programma d'aula; tutte le slide, i video delle lezioni e le letture degli articoli consigliati verrano messi a dispposizione degli studenti nel e-learning Space Bocconi il giorno prima delle lezioni.

Prerequisiti
NESSUNO
Modificato il 21/03/2016 12:31