Info
Logo Bocconi

Course 2017-2018 a.y.

20333 - CRISI D'IMPRESA E PROCESSI DI RISTRUTTURAZIONE [CORPORATE DISTRESS AND TURNAROUND MANAGEMENT]


CLMG - M - IM - MM - AFC - CLEFIN-FINANCE - CLELI - ACME - DES-ESS - EMIT - GIO
Department of Management and Technology

Course taught in Italian


Go to class group/s: 31

CLMG (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09) - M (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09) - IM (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09) - MM (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09) - AFC (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09) - CLEFIN-FINANCE (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09) - CLELI (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09) - ACME (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09) - DES-ESS (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09) - EMIT (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09) - GIO (6 credits - II sem. - OP  |  SECS-P/09)
Course Director:
GUALTIERO BRUGGER

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: GUALTIERO BRUGGER


Obiettivi formativi del corso
Il corso si propone di approfondire il tema delle crisi d'impresa e degli interventi funzionali al loro superamento. Da un lato, si analizzano le ragioni delle crisi di azienda e il processo diagnostico necessario per l’individuazione tempestiva delle cause, dall’altro, le strategie efficaci per il superamento della crisi, ove possibile. In questo ambito rientrano i vari meccanismi disponibili per la ricerca di intese con i creditori e le procedure previste dalla legge fallimentare per agevolare il salvataggio delle imprese in crisi. Accanto ai profili strettamente gestionali sono perciò illustrate le possibili sistemazioni di natura finanziaria e patrimoniale, anche ricorrendo agli strumenti giuridici offerti dall'ordinamento.
Il corso intende sviluppare una visione interdisciplinare dei problemi, che tenga conto dei diversi profili rilevanti (finanziari, economici, organizzativi e di management). Si fa un frequente uso di testimonianze e di casi applicativi.

Programma sintetico del corso
  • Dinamica industriale, cambiamento e crisi d'impresa. Anatomia delle situazioni di crisi e tipologia dei piani per fronteggiarle.
  • Sintomi e cause di declino delle imprese. Attori e momenti tipici dei processi di turnaround.
  • La fase diagnostica e la valutazione delle opzioni disponibili. Le misure immediate per la "messa in sicurezza" dell’impresa.
  • Il ripensamento strategico. L’elaborazione del piano industriale e del piano finanziario. Il controllo di avanzamento dei piani.
  • Il cambiamento organizzativo. Gli interventi nelle aree operative critiche per il rilancio dell’impresa. La ristrutturazione societaria.
  • Profili giuridici delle crisi d'impresa. La riforma del diritto fallimentare e le esperienze pregresse nel sistema italiano.
  • L’amministrazione straordinaria e la sua evoluzione nel tempo.
  • Il concordato preventivo ex art. 160 L.F. Varietà delle soluzioni prospettabili ai creditori. Momenti critici della procedura.
  • Gli accordi di ristrutturazione dei debiti ex art. 182 bis L.F. L’esperienza delle "convenzioni bancarie". I piani di risanamento finanziario ex art. 67, co. 3, lett. d) L.F. e le relative attestazioni di ragionevolezza.
  • Il ruolo degli advisor nelle ristrutturazioni aziendali. La gestione dei crediti non performing da parte delle banche. Gli interventi degli investitori istituzionali nelle crisi d’impresa.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
Per i frequentanti
La valutazione finale è compiuta in base ai risultati della prova di fine corso, in forma scritta. Gli appelli successivi saranno tenuti in forma orale.

Per i non frequentanti
L'esame è tenuto in forma orale tradizionale.

Testi d'esame
  • S. SLATTER, D. LOVETT, Corporate Turnaround, Penguin, 1999. 
  • A. Danovi, Procedure concorsuali per il risanamento d'impresa, Milano, Giuffré, 2014.
Modificato il 19/05/2017 15:30