Info
Logo Bocconi

Course 2016-2017 a.y.

20246 - ANALISI E VALUTAZIONE DELLE INFORMAZIONI DI MERCATO DELLE BANCHE E DELLE ASSICURAZIONI [INFORMATION AND FINANCIAL REPORTING OF BANKS AND INSURANCE COMPANIES: ANALYSIS AND EVALUATION]


CLMG - M - IM - MM - AFC - CLEFIN-FINANCE - CLELI - ACME - DES-ESS - EMIT - GIO
Department of Finance

Course taught in Italian


Go to class group/s: 31

CLMG (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11) - M (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11) - IM (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11) - MM (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11) - AFC (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11) - CLEFIN-FINANCE (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11) - CLELI (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11) - ACME (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11) - DES-ESS (6 credits - I sem. - OP  |  12 credits SECS-P/11) - EMIT (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11) - GIO (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11)
Course Director:
STEFANO ZORZOLI

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: STEFANO ZORZOLI


Obiettivi formativi del corso
Le norme regolamentari in tema di disclosure e di market discipline relativamente al settore finanziario comportano per le banche e per le compagnie di assicurazione obblighi specifici in tema di informazioni societarie e aziendali. Queste ultime sono periodicamente trasmesse agli analisti finanziari, agli investitori e alle autorità di controllo attraverso il bilancio e altri documenti aziendali.
Alla fine del corso lo studente è in grado di leggere, rielaborare e interpretare adeguatamente le sopra citate informazioni, così da identificare le componenti delle performance aziendali (in termini di redditività e di equilibrio patrimoniale e finanziario), in funzione della natura e del livello dei rischi in essere, delle caratteristiche del modello di business sviluppato, del contenuto delle strategie aziendali.
Le parole chiave che identificano il corso sono le seguenti, riferite alle banche e alle compagnie di assicurazione: informazioni societarie e aziendali, bilancio e analisi di bilancio, analisi di redditività, analisi della performance, rischi finanziari, modelli di business, rischi aziendali. Lo studio di questa materia, dal punto di vista della competenza, non richiede pre-requisiti specifici.


Programma sintetico del corso
  • Modelli di business, strategie aziendali e rischi tipici delle banche e delle compagnie di assicurazione.
  • Natura e contenuto delle informazioni quantitative, di bilancio ed extra-bilancio, prodotte e diffuse dalle banche e dalle compagnie di assicurazione, per obbligo normativo o per scelta aziendale, normalmente utilizzate dagli analisti finanziari, dagli investitori, dalle autorità di controllo.
  • Finalità e contenuti delle metodologie di analisi della performance aziendale: misura e interpretazione delle condizioni di redditività e di equilibrio patrimoniale, in funzione dei rischi assunti e delle caratteristiche operative.
  • Approfondimenti: analisi dei dati di settore sulla base delle informazioni pubbliche sulle banche e sulle compagnie di assicurazione; le informazioni al mercato non periodiche (aggregazioni societarie); informazioni relative a operazioni particolari; il ruolo del responsabile delle relazioni con gli investitori (investor relator) e il rapporto con gli analisti finanziari.
Gli elementi di analisi sopra indicati sono trattati separatamente nelle due parti del corso e relative rispettivamente alla parte “banche” (15 lezioni; docente Stefano Zorzoli) e alla parte “compagnie di assicurazione” (9 lezioni; docente Sergio Paci).

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
L’esame è in forma scritta. Al termine della prima metà del corso è prevista una prova parziale (in forma scritta), con validità limitata al mese di luglio. Non sono previste differenze nelle modalità di esame tra studenti frequentanti e non frequentanti.

Testi d'esame
  • Il materiale didattico necessario alla preparazione dell’esame sarà indicato dai docenti all’inizio del corso.
  • In termini di materiale da preparare, non sono previste differenze tra studenti frequentanti e non frequentanti.
Modificato il 21/03/2016 12:31