Info
Logo Bocconi

Course 2018-2019 a.y.

50102 - DIRITTO PENALE - MODULO II (FOCUS SU CRIMINALITA' ECONOMICA) [CRIMINAL LAW - MODULE II (FOCUS ON CORPORATE AND BUSINESS CRIMES)]

CLMG
Department of Law

Course taught in Italian


Go to class group/s: 31

CLMG (8 credits - II sem. - OBS  |  IUS/17)
Course Director:
FRANCESCO MUCCIARELLI

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: FRANCESCO MUCCIARELLI


Mission e Programma sintetico
MISSION

Il corso intende illustrare gli aspetti principali dell’impiego dello strumento penalistico in chiave di regolamentazione dell’impresa e della sua gestione, compresa la fase di crisi. Il largo ricorso alla sanzione penale in materia economica, caratteristica peculiare del nostro ordinamento, esige un’analisi dei principi generali, delle norme incriminatrici di maggiore rilevanza e dell’evolversi che le stesse hanno avuto nell’interpretazione giurisprudenziale e dottrinale al fine di comprendere la portata e i limiti del rischio penale degli operatori economici. In questo quadro, particolare attenzione è dedicata al tema della responsabilità da reato degli enti.

PROGRAMMA SINTETICO
  • L’intervento penalistico in ambito economico.
  • Problematiche di parte generale:
    • Colpevolezza.
    • Concorso di persone nel reato.
  • Principali apparati punitivi:
    • Responsabilità da reato degli enti.
    • Reati societari.
    • Reati fallimentari.
    • Abusi di mercato.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Conoscere gli aspetti principali dell'impiego della sanzione penale come strumento di controllo pubblicistico dell'impresa e della sua gestione, specie nella fase di crisi.
  • Comprendere l'evoluzione dottrinale e giurisprudenziale in materia.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Applicare i principi penalistici generali in relazione alle norme incriminatrici di maggiore rilevanza in ambito economico al fine di comprendere la portata e i limiti del rischio penale degli operatori economici.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Lavori/Assignment di gruppo
DETTAGLI

Gli studenti possono comporre gruppi di 3-4 persone per redigere un breve saggio su uno degli argomenti oggetto del corso, a scelta dei partecipanti e da concordare con il TA. In caso di valutazione positiva il voto finale è incrementato da 1/30 a 3/30. L’elaborato non deve superare i 35.000 caratteri (spazi inclusi): nel conteggio sono incluse anche caselle di testo, note a piè di pagina e di chiusura, mentre è esclusa la bibliografia.


Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale orale
  •     x
  • Assignment di gruppo (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  • x    
    STUDENTI FREQUENTANTI

    Esame in forma orale sui soli argomenti trattati a lezione, con punteggio finale eventualmente incrementato per coloro che hanno riportato valutazioni positive sui lavori di gruppo.

    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    Esame in forma orale sull’intero programma.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI
    • A. ALESSANDRI, Diritto penale e attività economiche, Il Mulino, 2010 (esclusi i capitoli IV, V, VI, VII, XIII e XIV).
    • A. ALESSANDRI (a cura di), Reati in materia economica, in Trattato teorico pratico di diritto penale, Palazzo – Paliero, Torino, 2017 (solo le seguenti parti: PARTE PRIMA, capitolo I, sez. I, II, III, IV, V; capitolo II; capitolo IV (da pag. 176 a 181 nell’edizione limitata e da 272 a 277 nella versione completa); PARTE SECONDA, capitolo I; TUTTI I CAPITOLI E LE SEZIONI DELLA PARTE QUARTA, a eccezione del capitolo VIII). 
    • Materiali integrativi reperibili sulla piattaforma Bboard.
    • Un codice penale e un codice civile aggiornati.
    STUDENTI NON FREQUENTANTI
    • A. ALESSANDRI, Diritto penale e attività economiche, Il Mulino, 2010 (esclusi i capitoli IV, V, VI, VII, XIII e XIV).
    • A. ALESSANDRI (a cura di), Reati in materia economica, in Trattato teorico pratico di diritto penale, Palazzo – Paliero, Torino, 2017 (solo le seguenti parti: PARTE PRIMA, capitolo I, sez. I, II, III, IV, V; capitolo II; capitolo IV (da pag. 176 a 181 nell’edizione limitata e da 272 a 277 nella versione completa); PARTE SECONDA, capitolo I; TUTTI I CAPITOLI E LE SEZIONI DELLA PARTE QUARTA, a eccezione del capitolo VIII).
    • Un codice penale e un codice civile aggiornati.
    Modificato il 15/06/2018 08:00