Info
Logo Bocconi

Course 2018-2019 a.y.

50017 - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - MODULO 2 [CIVIL PROCEDURE LAW - MODULE 2]

CLMG
Department of Law

Course taught in Italian


Go to class group/s: 19 - 20

CLMG (6 credits - II sem. - OB  |  IUS/15)
Course Director:
CESARE CAVALLINI

Classi: 19 (II sem.) - 20 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 19: CESARE CAVALLINI, Classe 20: MARCELLO GABOARDI


Prerequisiti

I corsi di Istituzioni di Diritto privato e di Diritto processuale civile-modulo 1 sono propedeutici al corso 50017 di DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - MODULO 2


Mission e Programma sintetico
MISSION

Il corso ha per oggetto lo studio approfondito delle impugnazioni delle sentenze civili, del processo cautelare e dei lineamenti del processo esecutivo.

PROGRAMMA SINTETICO
  • L’aspirazione del processo all’incontrovertibilità dell’accertamento e il sistema delle impugnazioni. Impugnazioni ordinarie e straordinarie. Pendenza dell’impugnazione ed efficacia della sentenza impugnata.
  • Impugnazioni e vizi della sentenza: la distinzione tra errores in procedendo ed errores in judicando.
  • Impugnazioni sostitutive ed impugnazione rescindenti.
  • Il presupposto della soccombenza tra legittimazione ed interesse ad impugnare.
  • L’impugnazione delle sentenze non definitive.
  • Termini ad impugnare e acquiescenza: espressa, tacita (e presunta). Inammissibilità e improcedibilità dell’impugnazione. L’estinzione dei procedimenti di impugnazione.
  • Il c.d. effetto espansivo della sentenza di riforma: interno ed esterno.
  • L’impugnazione incidentale. Pluralità di parti e giudizio di impugnazione.
  • L’appello civile: nozione e funzione.
  • La delineazione dell’oggetto dell’appello civile.
  • Il c.d. jus novorum in appello. Conclusioni sulla delineazione dell’oggetto dell’ap-pello e dei poteri del giudice di secondo grado.
  • La rimessione della causa al primo giudice: il c.d. appello rescindente e funzione dei motivi.
  • Trattazione e decisione dell’appello civile.
  • Il giudizio civile di cassazione: nozione e funzione alla luce della recente riforma.
  • Provvedimenti impugnabili e motivi del ricorso per cassazione.
  • Le possibili decisione della Corte di Cassazione. Con rinvio e senza rinvio, anche per «ragioni di merito».
  • La tutela cautelare: i presupposti dell’azione cautelare. Il fumus boni iuris e il periculum in mora.
  • Le misure cautelari. In particolare: il sequestro conservativo e giudiziale, il provvedimento di urgenza.
  • Lo svolgimento del procedimento cautelare e l’efficacia dell’ordinanza cautelare.
  • Il reclamo cautelare.
  • Lineamenti del processo esecutivo.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Individuare gli obiettivi fondamentali delle impugnazioni civili, della tutela cautelare e del processo esecutivo.
  • Identificare le tipologie di impugnazioni esperibili avverso i provvedimenti giurisdizionali civili, i provvedimenti cautelari e le tipologie di esecuzione forzata dei diritti.
  • Descrivere le modalità di svolgimento del processo impugnatorio ordinario e del processo cautelare e di quello esecutivo, con i relativi strumenti decisionali.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Applicare i concetti generali delle impugnazioni civili al fine di individuare le possibili problematiche connesse all’applicazione dei medesimi rispetto al tenore della sentenza impugnata.
  • Risolvere casi pratici di controversie civili in materia impugnatoria, cautelare ed esecutiva.
  • Impostare il contenuto di possibili atti impugnatori e di tutela cautelare di fronte a violazioni dei diritti soggettivi dei cittadini.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
DETTAGLI

L'analisi dei casi studio consiste nella disamina di sentenze di merito e legittimità relative a casi concreti, con studio critico delle problematiche processuali affrontate e prospettazione di possibili alternative rispetto alla decisione assunta. Particolare attenzione è riservata allo studio della parte motivazionale di ciascuna decisione analizzata.


Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale orale
  •     x
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI

    Sia per gli studenti frequentanti che per gli studenti non frequentanti la prova individuale generale orale consiste nella prospettazione allo studente di tre argomenti di carattere sistematicoin materia impugnatoria e cautelare e/o esecutiva, la cui risposta richiede allo studente la capacità di saper costruire un ragionamento organico relativamente agli istituti processuali coinvolti. Segue una domanda più particolare e analitica relativa anche ad un caso specifico di impugnazione civile o rimedio cautelare/esecutivo.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI
    • Appunti delle lezioni integrati con la parti del manuale che sono indicate nel syllabus pubblicato su Bboard all'inizio di ogni anno accademico.
    • Il manuale del corso è: C. MANDRIOLI, A. CARRATTA, Diritto processuale civile, Torino, 2017, XXVI edizione.
    STUDENTI NON FREQUENTANTI
    • Manuale nelle parti indicate nel syllabus pubblicato su Bboard all'inizio di ogni anno accademico.
    • Il manuale del corso è: C. MANDRIOLI, A. CARRATTA, Diritto processuale civile, Torino, 2017, XXVI edizione.
    Modificato il 07/06/2018 08:56