Info
Logo Bocconi

Course 2019-2020 a.y.

30027 - ECONOMIA E GESTIONE DELLE ISTITUZIONI FINANZIARIE [ECONOMICS AND MANAGEMENT OF FINANCIAL INSTITUTION]

CLEF
Department of Finance

Course taught in Italian

Go to class group/s: 9 - 10

CLEF (8 credits - II sem. - OB  |  SECS-P/11)
Course Director:
SERGIO PACI

Classi: 9 (II sem.) - 10 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 9: SERGIO PACI, Classe 10: SERGIO PACI


Mission e Programma sintetico
MISSION

Il settore finanziario ha subito profondi cambiamenti nell’ultimo decennio. La crisi finanziaria globale del 2008-2009 e la successiva crisi del debito sovrano hanno messo in luce la fragilità di istituzioni e sistemi finanziari e la necessità di un nuovo Sistema di regole e di comportamenti. In questo contesto, il corso si pone l’obiettivo di approfondire i processi caratteristici della gestione della banca e delle assicurazioni. In particolare, l’analisi si sviluppa lungo i seguenti principali filoni delle due tipologie di istituzioni: - Gestione caratteristica dell’attività; - Analisi e principali tecniche di gestione dei rischi tipici; - Gestione del capitale, obiettivi e logiche di risk management; - Redazione del bilancio e criteri di misurazione della performance; - Modelli di intermediazione e loro evoluzione.

PROGRAMMA SINTETICO
  • Le politiche di raccolta delle banche.
  • La politica di impiego delle banche.
  • La gestione dell’equilibrio finanziario e della liquidità in banca.
  • Rischi tipici dell’attività bancaria, gestione del capitale e risk management nelle banche.
  • Struttura e contenuti del bilancio bancario, criteri di valutazione. Analisi delle performance.
  • I modelli di banca: loro evoluzione.
  • Le funzioni delle imprese di assicurazione e la composizione del premio assicurativo.
  • Le passività tipiche e la gestione integrata attivo-passivo nelle assicurazioni.
  • Elementi di gestione del capitale e risk management nelle assicurazioni.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Identificare e descrivere i  processi e i rischi caratteristici di banche e assicurazioni e  spiegare i principali prodotti offerti dai due intermediari.
  • Illustrare contenuti, obiettivi e criticità della regolamentazione rilevante nei due settori dell’intermediazione finanziaria.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...

Valutare e interpretare fenomeni reali alla luce di quanto appreso nel corso. Per esempio, sonoin grado di:

  • Esaminare criticamente i comportamenti di banche e di assicurazioni, alla luce del quadro interpretativo appreso durante il corso.
  • Calcolare la performance di banche e assicurazioni e individuare i principali fattori (di contesto o specifici della banca/compagnia di assicurazione) che ne guidano il risultato.
  • Esaminare le principali fonti di rischio di una banca e applicare alcune tecniche per misurarlo.
  • Analizzare benefici e criticità della regolamentazione, e formulare ipotesi su eventuali effetti (desiderati o indesiderati) di un nuove regole.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Testimonianze (in aula o a distanza)
DETTAGLI

Alle lezioni frontali si aggiungono interventi di professionisti del settore finanziario, chiamati a discutere temi di particolare rilevanza e attualità. Sono anche svolte discussioni in classe, prendendo spunto da casi o temi di attualità meritevoli di particolare approfondimento. Nell’intento di stimolare l’interesse degli studenti e la comprensione di fenomeni e casi reali, il materiale didattico è arricchito da dati e spunti derivanti da articoli di giornali e da analisi istituzionali (come, per esempio, report della BCE).


Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •   x x
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI
    • Prova generale individuale, nella forma di test a risposte multiple. Questa prova prevede 31 domande riferite all'intero programma e quindi relative  sia alla parte assicurativa sia a quella bancaria. Le domande sono concepite per valutare l'apprendimento sui processi e rischi tipici  di banche e assicurazioni, sui prodoti offerti, sulla regolamentazione  e i relativi riflessi gestionali, sui fattori che determinano il risultato. Ogni domanda prevede 4 risposte , di cui una è corretta e le altre errate.
    • Due prove parziali individuali, nella forma di test a risposte multiple. La prima prova intermedia comprende 15 domande, di cui 11 assicurative e 4 bancarie.Riguarda  i temi sopra ricordati per la prova generale prevalentemente di natura assicurativa.La seconda prova è fatta da 16 domande solo su tematiche bancarie relative ai contenuti bancari come ricordati per la prova generale. Il voto finale è la sommma dei due voti parziali.

    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI
    • S. PACI, Assicurazioni. Economia e gestione, EGEA, Milano, 2019.
    • P. MOTTURA, Banca. Economia e gestione, EGEA, Milano, 2016.
    • Altro materiale (lucidi, letture) disponibile sulla piattaforma e-learning/Bboard.

    La versione completa del materiale didattico richiesto ai fini dell’esame contenuta nel sillabo (distribuito all’inizio del corso e disponibile sulla piattaforma e-learning/Bboard).

    Modificato il 22/05/2019 20:12