Info
Logo Bocconi

Course 2018-2019 a.y.

20320 - COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO E LEADERSHIP [LEADERSHIP AND ORGANIZATIONAL BEHAVIOUR]

Department of Management and Technology

Course taught in Italian


Go to class group/s: 31

CLMG (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/10) - M (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/10) - IM (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/10) - MM (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/10) - AFC (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/10) - CLEFIN-FINANCE (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/10) - CLELI (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/10) - ACME (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/10) - DES-ESS (6 credits - I sem. - OP  |  12 credits SECS-P/10) - EMIT (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/10) - GIO (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/10)
Course Director:
VINCENZO PERRONE

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: VINCENZO PERRONE


Mission e Programma sintetico
MISSION

Il comportamento organizzativo è definito come la disciplina che studia in modo scientifico il comportamento di individui e gruppi all’interno delle organizzazioni aziendali al fine di comprenderlo, spiegarlo e modificarlo. Si tratta quindi di acquisire conoscenze fondamentali per qualunque manager debba agire in un contesto in cui operano più persone. Per ottenere risultati positivi attraverso il lavoro di altri occorre infatti sapere come le persone pensano, quali emozioni ne influenzano il comportamento, in che cosa ciascuno di noi è diverso da tutti gli altri, cosa motiva una persona a scegliere un certo tipo di comportamento e come queste dinamiche si modificano quando l’individuo è inserito in un gruppo. Una particolare capacità che il corso si propone di sviluppare è poi quella di leadership necessaria per guidare altre persone verso il raggiungimento di obiettivi di valore.

PROGRAMMA SINTETICO
  • I fondamenti teorici della disciplina del comportamento organizzativo con cenni ai metodi di ricerca.
  • Le determinanti del comportamento: processi cognitivi ed emotivi.
  • Differenze individuali: autostima ed autoefficacia.
  • Differenze individuali: personalità e valori.
  • Processi di percezione e di attribuzione causale.
  • La motivazione: modelli del contenuto.
  • La motivazione: modelli di processo.
  • Strutture e dinamiche di gruppo.
  • Conflitto e cooperazione.
  • La leadership: modelli e processi.
  • Il potere e le strategie di influenza.
  • Il contratto psicologico tra individuo e azienda.
  • Identificazione, commitment e fiducia.
  • I comportamenti di cittadinanza organizzativa.
  • Il clima organizzativo.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Identificare le determinanti del comportamento individuale.
  • Riconoscere le differenze tra individui in termini di tratti di personalità, valori e atteggiamenti.
  • Identificare i fattori che determinano la motivazione al lavoro.
  • Riconoscere processi cognitivi chiave come quelli di attribuzione.
  • Identificare le dinamiche positive e le patologie nel funzionamento dei gruppi di lavoro.
  • Esprimere una leadership efficace.
  • Descrivere i legami psicologici tra organizzazione e individuo.
  • Riconoscere le determinanti di fenomeni come la fiducia e l'identificazione con l'organizzazione.
  • Spiegare il ruolo del comportamento organizzativo rispetto al successo economico di una azienda e al benessere dei suoi dipendenti.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Comparare i tratti di personalità di più individui.
  • Sviluppare la propria e l’altrui autoefficacia e autostima.
  • Formulare ipotesi circa le determinanti della motivazione al lavoro.
  • Organizzare processi decisionali e realizzativi di gruppo efficaci.
  • Valutare le basi di potere e gli stili di leadership propri e altrui.
  • Formulare ipotesi circa la relazione individuo ed organizzazione.
  • Applicare le conoscenze acquisite in una analisi del clima aziendale.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Testimonianze (in aula o a distanza)
  • Esercitazioni (esercizi, banche dati, software etc.)
  • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
  • Lavori/Assignment di gruppo
DETTAGLI
  • Sono invitati in aula manager testimoni in tema di leadership e di gestione del personale.
  • Vengono proposti dal docente incidents rappresentativi ed utili ad esemplificare tematiche come la motivazione o le differenze di personalità.
  • Vengono analizzati video sui temi affrontati nel corso.
  • In gruppo gli studenti devono costruire un filmato composto di spezzoni cinematografici utili per comprendere meglio uno dei temi trattati nel corso.
  • In gruppo gli studenti devono elaborare una relazione su uno dei temi trattati nel corso, anche sulla base di una preventiva attività di raccolta dati.

Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •     x
  • Assignment di gruppo (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  •     x
    STUDENTI FREQUENTANTI
    • Prova di esame scritto (valutazione in trentesimi. Pesa per il 60 % del totale). La prova di esame deve essere sufficiente perché si possano aggiungere i risultati dei lavori di gruppo per la valutazione complessiva.
    • Valutazione del report di ricerca (valutazione in trentesimi. Pesa per il 40 % del totale).
    • Videoclips (1 punto aggiunto alla somma delle valutazioni precedenti purché entrambe sufficienti).
    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    Prova scritta volta a verificare la conoscenza integrale dei testi.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI
    • R. KREITNER, A. KINICKI, Comportamento organizzativo. Dalla teoria all’esperienza, Apogeo, 2013 (solo le parti che sono indicate dal docente in relazione agli argomenti sviluppati durante il corso).
    • PINK, D.H. DRIVE, La sorprendente verità su ciò che ci motiva nel lavoro e nella vita, Etas, Milano.
    • Materiale on line a cura del docente.
    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    I non frequentanti sostengono una prova scritta volta a verificare la conoscenza integrale dei testi seguenti:

    • R. KREITNER, A. KINICKI, Comportamento organizzativo. Dalla teoria all’esperienza, Apogeo, 2013 (da preparato integralmente).
    • PINK, D.H. DRIVE, La sorprendente verità su ciò che ci motiva nel lavoro e nella vita, Etas, Milano.
    Modificato il 09/06/2018 21:13