Info
Logo Bocconi

Course 2019-2020 a.y.

20246 - ANALISI E VALUTAZIONE DELLE INFORMAZIONI DI MERCATO DELLE BANCHE E DELLE ASSICURAZIONI [INFORMATION AND FINANCIAL REPORTING OF BANKS AND INSURANCE COMPANIES: ANALYSIS AND EVALUATION]

Department of Finance

Course taught in Italian

Go to class group/s: 31

AFC (6 credits - I sem. - OP  |  SECS-P/11)
Course Director:
STEFANO ZORZOLI

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: STEFANO ZORZOLI


Conoscenze pregresse consigliate

Contenuti dell'attività bancaria e assicurativa. Profili di gestione delle banche e delle assicurazioni. Contabilità e bilancio. Analisi finanziaria.


Mission e Programma sintetico
MISSION

Il corso desidera mettere gli studenti nella condizione di saper leggere e rielaborare i dati e le informazioni finanziarie che le banche e le compagnie di assicurazione trasmettono al mercato, su base obbligatoria o volontaristica, essendo così in grado di interpretarne le performance aziendali, in termini di redditività, efficienza, solvibilità. Lo studente è collocato nella prospettiva dell'analista esterno (c.d. "analista finanziario") dei dati e delle informazioni.

PROGRAMMA SINTETICO

Il corso è diviso in due parti, dedicate rispettivamente alle banche e alle compagnie di assicurazione.

Parte “banche” (16 lezioni):

  • L’attività bancaria moderna: natura, contenuti, rischi tipici, profili strategici e organizzativi.
  • La specificità del bilancio delle banche e la struttura distintiva della sua informazione finanziaria. 
  • L’analisi finanziaria per la valutazione della performance aziendale della banca: principi, finalità e contenuti. Misura e interpretazione delle condizioni di redditività e di equilibrio patrimoniale, in funzione dei rischi assunti e delle caratteristiche operative.
  • Temi speciali: le operazioni di cessione dei crediti finanziari (loan sales); la stima del valore del capitale economico delle banche.

Parte “compagnie di assicurazione” (8 lezioni):

  • L'analisi delle informazioni desumibili dai bilanci assicurativi e da altra documentazione ufficiale secondo le regole civilistiche in vigore e la comprensione degli elementi che incidono sul risultato della compagnia.
  • L'analisi delle principali conseguenze derivanti dall'adozione dei principi contabili IAS-IFRS per le poste assicurative tipiche.
  • Il Terzo Pilastro delle norme regolamentari c.d. “Solvency II”: il reporting pubblico e il reporting per il supervisore; le altre forme di comunicazione con gli investitori; il rapporto con gli analisti finanziari.
  • Temi speciali: la stima del valore del capitale economico delle compagnie di assicurazione.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Leggere, rielaborare e interpretare adeguatamente le informazioni che le banche e le compagnie di assicurazione trasmettono all'esterno, attraverso l’applicazione dei concetti e dei metodi tipici della “analisi finanziaria” (financial analysis), così identificando le componenti delle performance aziendali e più in generale dello “stato di salute” di tali istituzioni. Le "informazioni" sopra citate sono quelle che le banche e le compagnie di assicurazione trasmettono al mercato finanziario, su base obbligatoria o volontaristica, periodicamente e-o in caso di situazioni societarie particolari e comprendono in particolare i dati contabili ed extra-contabili che sono resi pubblici per obbligo normativo (soprattutto attraverso il bilancio di esercizio) o per scelta aziendale.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...

Al termine dell'insegnamento, con riferimento alle banche e alle compagnie di assicurazione, lo studente sara' in grado di:

  • rielaborare, analizzare, interpretare e comparare le informazioni che tali istituzioni trasmettono al mercato;
  • misurare, analizzare e interpretare le performance aziendali delle stesse istituzioni, in termini di redditività, eficienza, equilibrio patrimoniale e finanziario, in coerenza con le caratteristiche del modello di business in essere, con il contenuto delle strategie aziendali e con la natura e il livello dei rischi assunti.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Testimonianze (in aula o a distanza)
DETTAGLI

Il corso propone alcune testimonianze da parte di professionisti del settore della consulenza specializzata, destinata alle banche e alle compagnie di assicurazione.


Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •   x x
  • Assignment individuale (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  •     x
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI

    Con riferimento alle modalità e ai contenuti dell'esame, non sono previste differenze tra studenti frequentanti e non frequentanti.

    • L'esame è previsto in forma scritta e prevede domande di tipo “aperto”. L’esame può essere sostenuto in prova unica, affrontando domande relative all’intero programma di studio, oppure in due prove parziali, ognuna di esse relativa agli argomenti trattati rispettivamente nelle prime e nelle seconde 12 lezioni del corso.
    • Relativamente alla parte “banche”, agli studenti è proposto un assignment individuale, facoltativo, che consente un eventuale incremento del voto finale fino a 2/30 (due trentesimi). L’assignment chiede agli studenti di raccogliere e rielaborare informazioni di mercato relative alle banche o al settore bancario, pubblicamente disponibili. 

    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI
    • I materiali di studio sono rappresentati dal materiale utilizzato dai docenti in aula (slide et al.) e reperibile sulla piattaforma e-learning dell’università.
    • I docenti potranno comunque indicare durante lo svolgimento del corso ulteriori materiali il cui studio è obbligatorio per la preparazione dell’esame.
    • I docenti potranno comunque indicare durante lo svolgimento del corso ulteriori materiali anche solo “suggeriti”, ai fini della migliore comprensione di alcuni argomenti.
    Modificato il 30/04/2019 17:44