Info
Logo Bocconi

Course 2018-2019 a.y.

20138 - DIRITTO COMMERCIALE (corso progredito) / COMPANY AND BUSINESS LAW (advanced course)

All Programs
Department of Law


For the instruction language of the course see class group/s below

Go to class group/s: 18 - 31 - 32 - 33 - 34

M (6 credits - II sem. - OB  |  12 credits IUS/04)
Course Director:
GAIA SILVIA BALP

Classi: 31 (II sem.) - 32 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: GAIA SILVIA BALP, Classe 32: ALESSANDRO DE NICOLA

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Prerequisiti

La conoscenza di elementi base di microeconomia, economia aziendale e organizzazione puo' facilitare l'apprendimento proficuo dell'insegnamento.


Mission e Programma sintetico
MISSION

Il corso ha per oggetto l’analisi e l’approfondimento di una serie di argomenti chiave relativi alla disciplina della società per azioni. L’obiettivo è di fornire agli studenti gli strumenti necessari per la comprensione dei principali problemi legati a tali temi e per sviluppare una capacità d’analisi critica e applicativa della relativa disciplina, anche mediante l’esame di casi e problemi della prassi societaria, essenziale nello svolgimento professionale della funzione amministrativa nell’impresa e dell’attività di consulenza manageriale.

PROGRAMMA SINTETICO

Sono esaminate le aree di disciplina relative: alla struttura finanziaria della società per azioni e alle decisioni di finanziamento dell’attività tra equity e debito (strumenti di raccolta di capitale di rischio e di credito, forme “ibride” di finanziamento, serializzate e non); agli aumenti di capitale sociale; alle riorganizzazioni dell’impresa mediante operazioni di finanza straordinaria. I temi trattati sono indicativamente i seguenti:

  • Il finanziamento delle imprese tra capitale di rischio, capitale di debito e forme ibride di raccolta di risorse finanziarie.
  • Le corrispondenti tipologie serializzate di strumenti finanziari e la disciplina della loro emissione, in particolare i tipi di aumento di capitale, anche a servizio di warrant di sottoscrizione, obbligazioni convertibili e con warrant.
  • Forme non serializzate di raccolta di mezzi propri e mezzi di terzi.
  • Le operazioni di finanza straordinaria: tipologie di operazioni e relativi effetti patrimoniali e partecipativi. In particolare la fusione, la scissione, il merger leveraged buy-out.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...

Comprendere i principi economici e le regole giuridiche e di governance posti alla base della disciplina:

  1. Del finanziamento e della struttura finanziaria della societa' per azioni.
  2. Delle operazioni c.d. di finanza straordinaria.

Lo studente avra' sviluppato una capacita' di analisi critica e applicativa della relativa disciplina di diritto societario.

CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...

Inquadrare economicamente e affrontare i principali problemi di diritto societario relativi ad alcune tra le maggiori operazioni di finanziamento e riorganizzazione dell'impresa nei loro aspetti applicativi, nella prospettiva operativa del manager e del consulente.


Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Esercitazioni (esercizi, banche dati, software etc.)
  • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
DETTAGLI

Durante il corso possono essere svolti e discussi in aula esercizi e/o casi e problemi, con l'obiettivo di agevolare l'acquisizione di familiarità con gli aspetti tecnici e applicativi della materia e incoraggiare gli studenti a partecipare all'esame critico della stessa. La regolare frequenza alle lezioni è fortemente consigliata in quanto funzionale all’apprendimento del metodo di analisi degli istituti esaminati e alla comprensione del relativo significato.


Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •     x
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI

    E' previsto il sostenimento di una prova finale scritta, le cui più specifiche modalità sono comunicate all'inizio del corso. L’accertamento delle conoscenze tende a verificare:

    • La conoscenza della disciplina e delle nozioni giuridiche relativamente agli istituti esaminati.
    • La capacità di analisi ed interpretazione delle norme, nonché di inquadramento e risoluzione di problemi e di adeguata argomentazione.
    • La padronanza della corretta terminologia tecnica.

    Gli studenti in debito d'esame sono tenuti a sostenere l'esame secondo il programma dell'anno academico corrente.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI

    I materiali d'esame, che sono indicati all'inizio del corso ed analiticamente esposti, argomento per argomento, nel syllabus, sono rappresentati da alcune pubblicazioni selezionate raccolte in una dispensa e da ulteriori testi predisposti dai docenti. Gli argomenti trattati nel corso sono inoltre studiati con l'ausilio di quanto esposto a lezione (appunti).

    Modificato il 23/06/2018 18:04

    CLELI (6 credits - I sem. - OB  |  IUS/04)
    Course Director:
    LUIGI ARDIZZONE

    Classi: 18 (I sem.)
    Docenti responsabili delle classi:
    Classe 18: LUIGI ARDIZZONE

    Classe/i impartita/e in lingua italiana

    Prerequisiti

    Al fine di ottimizzare il processo di apprendimento è consigliabile aver sostenuto gli esami di diritto privato e commerciale con una preparazione accurata. Per un ripasso degli argomenti principali, si suggerisce di rivedere il seguente volume: G.F. CAMPOBASSO, Diritto delle società, vol. II, edizione IX, UTET, e, nell’ordine, il capitolo 14 (pp. 493-521, in particolare pp. 502-521), il capitolo 20 (pp. 644-672) e capitolo 5 (sezione D, pp. 240-248). Per un ripasso più accurato, anche: il capitolo 4 (sezioni A e C), il capitolo 5 e i capitoli 8-9. Nel caso il percorso seguito sinora non abbia consentito l’approfondimento di alcuni istituti, si suggerisce uno studio attento, per recuperare le coordinate generali, delle parti introduttive (pp. 1-10; pp. 38-51), della disciplina delle s.p.a. (capitolo 4, soprattutto sezioni A e C), capitolo 5, capitoli 8 e 9 e, per quanto concerne i temi che verranno affrontati nel dettaglio: del capitolo 14 (tutto, ma in particolare pp. 493-521 e pp. 502-521), del capitolo 20 (pp. 644-672) e del capitolo 5 (sezione D, pp. 240-248).


    Mission e Programma sintetico
    MISSION

    Il corso ha ad oggetto le operazioni straordinarie sul capitale sociale, con ciò intendendosi: - Gli istituti attinenti all’ambito della cosiddetta struttura finanziaria delle società di capitali (in particolare, aumenti e riduzioni del capitale sociale). - Gli istituti che incidono sul capitale per effetto di una modifica della forma organizzativa dell’impresa (fusioni e scissioni).

    PROGRAMMA SINTETICO

    La materia viene trattata, nell’ambito del corso, mediante una selezione di alcuni temi specifici, che rappresentano alcuni dei passaggi più significativi del programma del corso. I temi selezionati sono indicativamente i seguenti:

    • Gli aumenti di capitale sociale in denaro in opzione.
    • L’esclusione del diritto di opzione.
    • I conferimenti in natura.
    • Le operazioni nominali sul capitale sociale.
    • L’emissione di obbligazioni convertibili e warrants.
    • La riduzione reale del capitale.
    • Le riduzioni del capitale per perdite.
    • L’aumento e la riduzione del capitale sociale derivanti dalla fusione e dalla scissione.
    • L’aumento e la riduzione del capitale in concomitanza del procedimento di fusione e scissione.
    • La struttura finanziaria dell’impresa nel mlbo.
    • Le azioni proprie nella fusione e nella scissione.

    Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
    CONOSCENZA E COMPRENSIONE
    Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
    • Identificare gli elementi principali che caratterizzano la struttura e la dinamica evolutiva del capitale.
    • Conoscere la disciplina delle operazioni straordinarie con effetti sul capitale sociale, ossia aumenti e riduzioni, fusioni e scissioni.
    • Conoscere ed esporre sia le specifiche norme, sia i punti in comune tra i singoli istituti.
    • Riconoscere la rilevanza delle questioni a livello teorico e pratico.
    CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
    Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
    • Applicare i concetti generali al fine dell’individuazione di possibili problematiche inerenti alla disciplina del capitale.
    • Risolvere le problematiche relative alle operazioni straordinarie sul capitale sociale, con particolare attenzione ai limiti posti nell'interesse dei soci e dei creditori (sarà in grado di adottare un approccio sia teorico che pratico).
    • Risolvere casi pratici di analisi delle operazioni sul capitale sulla base delle conoscenze teoriche acquisite.
    • Suggerire modalità di svolgimento relative alla strutturazione delle operazioni di cui si è detto.
    • Dimostrare abilità di comunicare ed esporre oralmente con linguaggio giuridico appropriato.

    Modalità didattiche
    • Lezioni frontali
    • Testimonianze (in aula o a distanza)
    • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
    DETTAGLI

    Il corso prevede una o più testimonianze di avvocati e esperti in materia (professionisti nel settore del private equity) volte a meglio comprendere come la disciplina oggetto di disamina è applicata nella prassi. Vengono inoltre analizzati in classe casi ipotetici o realmente avvenuti negli ultimi anni, individuandone problematiche e questioni teoriche. Vengono infatti, a tal fine, regolarmente pubblicati sulla piattaforma Bboard articoli di stampa sulle operazioni oggetto di trattazione e tenuti dei seminari di analisi dei casi medesimi, approfonditi anche alla luce di decisioni, sentenze, massime notarili di cui vengono discussi gli aspetti più pregnanti. L’impostazione del corso rende particolarmente consigliata una assidua frequenza alle lezioni, pur non essendovi, ai fini dell’esame, differenziazione alcuna tra studenti frequentanti o meno.


    Metodi di valutazione dell'apprendimento
      Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale orale
  •     x
    STUDENTI FREQUENTANTI
    • Prova individuale orale (100% della valutazione complessiva).

     

    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    Prova individuale orale (100% della valutazione complessiva).


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI
    • M. SPERANZIN, Commenti agli artt. da 2438 a 2444, in Commentario romano al nuovo diritto delle società, diretto da F. d’Alessandro, vol. II, tomo I, Padova, 2011, pp. 825-895.
    • R. NOBILI, Riduzione del capitale, in Il nuovo diritto delle società. Liber amicorum Gian Franco Campobasso, diretto da P. Abbadessa e G.B. Portale, Torino, 2007, pp. 297-345.
    • M. NASTRI, P. DIVIZIA, L. OLIVIERI, Il capitale sociale e le operazioni straordinarie, Milano, Ipsoa, 2012, (limitatamente ai capitoli VII, VIII e IX (pp. 177-473).
    Modificato il 23/06/2018 18:07

    M (6 credits - II sem. - OB  |  12 credits IUS/04)
    Course Director:
    GAIA SILVIA BALP

    Classes: 33 (II sem.) - 34 (II sem.)
    Instructors:
    Class 33: MATTEO MARIA EREDE, Class 34: MATTEO MARIA EREDE

    Class group/s taught in English

    Prerequisites

    Basic knowledge of Company and Business Law is highly recommended.


    Mission & Content Summary
    MISSION

    This course surveys a number of highly debated issues in current corporate governance practice with particular emphasis on large, publicly held companies. The primary aim is to provide students with the legal and economic background necessary to understand the role of directors and officers in managing a corporate firm. While having a comparative and international dimension, the course primarily focuses on the US legal system (and mostly the law of Delaware), on the one hand, and the EU, on the other, with particular attention given to the Italian system.

    CONTENT SUMMARY

    After briefly introducing the course in a way to consolidate the basics of corporate law and governance, classes cover directors’ business decision-making in both ordinary and non-ordinary circumstances. Topics include the incorporation process, the financial structure of the corporation, principles of corporate governance (including shareholders’ rights & investors’ activism, directors’ power vis-à-vis shareholders’ rights and directors’ fiduciary duties), M&As and other business combinations, going private transactions, tender offers and hostile takeovers. Some emphasis is also given to the impact of securities regulation on corporate governance.


    Intended Learning Outcomes (ILO)
    KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING
    At the end of the course student will be able to...

    After successful completion of this course, students will be able to:

    • Identify and discuss major legal issues in corporate law and management.
    • Understand and explain complex issues in corporate governance.
    APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING
    At the end of the course student will be able to...

    After successful completion of this course, students will be able to:

    • Interpret the current corporate governance debate and its development at both a theoretical and a practical level.
    • Apply basic legal thinking skills with respect to corporate affairs and this evaluate business matters critically.

    Teaching methods
    • Face-to-face lectures
    • Interactive class activities (role playing, business game, simulation, online forum, instant polls)
    DETAILS

    The course is taught through a combination of lectures and class discussions based on reading assignments. Students must be prepared to intervene if on call. Along with active participation, prompt and regular attendance is thus highly recommended.


    Assessment methods
      Continuous assessment Partial exams General exam
  • Written individual exam (traditional/online)
  •     x
    ATTENDING STUDENTS

    The final exam consists of three essay questions. Space limits apply. Attending students are given the privilege to pick three exam questions of their choice out of a list of four.

    NOT ATTENDING STUDENTS

    The final exam consists of three essay questions. Space limits apply.


    Teaching materials
    ATTENDING AND NOT ATTENDING STUDENTS
    • The textbook for this course is: M. VENTORUZZO, et al., Corporations: A Comparative Perspective (International Edition), West Academic Publishing, 2017.
    • Class materials also include an edited selection of judicial decisions, law review articles and statutes. A full list is provided at the beginning of the semester.
    Last change 23/06/2018 18:08