Info
Logo Bocconi

Course 2019-2020 a.y.

20123 - SISTEMI DI CORPORATE GOVERNANCE / CORPORATE GOVERNANCE

Department of Management and Technology

For the instruction language of the course see class group/s below

Go to class group/s: 18

CLELI (8 credits - I sem. - OB  |  2 credits SECS-P/07  |  6 credits SECS-P/12)
Course Director:
ALESSANDRO MINICHILLI

Classi: 18 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 18: FABIO QUARATO

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Mission e Programma sintetico
MISSION

Il corso sviluppa una visione ampia dei temi di Corporate Governance in quanto a) Esplora le relazioni dinamiche tra gli assetti proprietari, gli assetti di governance e le strategie delle imprese. b) Fa riferimento a varie configurazioni di aziende, incluse le aziende a controllo familiare. c) Declina tali temi secondo due prospettive complementari: la prospettiva aziendalistica e la prospettiva storica in ottica di comparazione internazionale. Attraverso questo corso, ci si attende che lo studente sviluppi: i) Un atteggiamento critico nei confronti della varietà e della dinamica degli assetti di proprietà e governance nei diversi tipi di imprese. ii) La capacità di progettare strutture di proprietà e di governance che: contribuiscano allo sviluppo dell'azienda e alla sua creazione di valore; siano coerenti con le norme nazionali e internazionali rilevanti in materia, in altri termini: la capacità di combinare gli aspetti strategici, finanziari e giuridici.

PROGRAMMA SINTETICO

Il programma dell'insegnamento si articola nei seguenti punti:

  • Richiami di teoria del comportamento economico: il contemperamento degli interessi convergenti nelle imprese; l'incertezza, l'asimmetria informativa, il conflitto di interessi e l'incompletezza dei contratti; le relazioni di agenzia, i costi di transazione, i diritti di proprietà, i giochi cooperativi, il mercato del corporate control.
  • La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di amministrazione e controllo in alcune fattispecie economiche particolarmente rilevanti quali: la public company anglosassone; l'impresa italiana quotata in borsa; il gruppo piramidale di imprese; l'impresa familiare; l'impresa cooperativa; la partnership professionale.
  • Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d'impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance: i passaggi generazionali nelle imprese familiari; le quotazioni in borsa; le privatizzazioni; le crisi d'impresa; l'internazionalizzazione.
  • I modelli di capitalismo a partire dalla metà del XIX secolo; il modello anglosassone e il sistema misto francese; la tradizione tedesca e il sistema partecipativo giapponese; le economie asiatiche in transizione.
  • Modelli di impresa e modelli di governance attraverso la storia industriale italiana: le fasi evolutive del capitalismo italiano; le determinanti istituzionali delle varie forme organizzative; i ruoli complementari delle imprese a controllo statale, delle grandi imprese private e delle piccole imprese familiari.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Conoscere le principali forme di assetti proprietari delle imprese e dei gruppi di imprese e le attese delle principali categorie di investitori (famiglie, fondi comuni, fondi pensione, fondi sovrani, stato, banche, imprese, ecc.).

  • Conoscere la storia dell'evoluzione delle strutture proprietarie e delle pratiche di corporate governance in Italia e in altri Paesi quali la Francia, la Gran Bretagna, la Cina.

CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Sviluppare un'attitudine critica rispetto alla varieta' ed alla dinamica dei diversi tipi di assetti proprietari e di governo che diverse imprese adottano.
  • Sviluppare la capacita' di progettare assetti proprietari e di governo che: a) contribuiscano allo sviluppo ed alla crescita dell'impresa, nonche' alla sua creazione di valore; b) siano coerenti con i framework legislativi e regolatori nazionali ed internazionali.
  • Valutare la convenienza di investire o meno in unazienda in funzione delle sue strutture e pratiche di governance.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Testimonianze (in aula o a distanza)
  • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
  • Lavori/Assignment individuali
  • Lavori/Assignment di gruppo
  • Altre attivita' d'aula interattive (role playing, business game, simulation, online forum, instant polls)
DETTAGLI

Le modalità didattiche vengono sviluppate nel modo seguente:

  • Discussioni di teorie e/o casi di studio (in aula o a distanza): discussione di casi aziendali, con particolare riferimento agli assetti di corporate governance delle aziende analizzate.
  • Presentazioni orali di lavori individuali o di gruppo: presentazione finale da parte di uno o più membri del team del lavoro di gruppo svolto durante il semestre.
  • Altre attivita' d'aula interattive (business games, simulazioni, role playing, uso di software scientifici, ecc.): simulazione di svolgimento di un Consiglio di amministrazione e/o Assemblea degli azionisti.
  • Assignment individuali: analisi critica della relazione di corporate governance di una azienda reale.
  • Assignment di gruppo: analisi e commento della struttura di corporate governance di una azienda reale selezionata dal gruppo di lavoro.

Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •     x
  • Assignment individuale (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  • x    
  • Assignment di gruppo (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  • x    
    STUDENTI FREQUENTANTI

    La valutazione degli studenti frequentanti si basa sui seguenti aspetti:

    • Prova scritta con domande a risposta aperta. La prova consiste in domande teoriche e pratiche con analisi di casi aziendali reali o realistici. La prova consente di attestare la conoscenza delle principali forme di assetti proprietari delle imprese e dei gruppi di imprese e le attese delle principali categorie di investitori (famiglie, fondi comuni, fondi pensione, fondi sovrani, stato, banche, imprese, ecc.), nonché di conoscere la storia dell'evoluzione delle strutture proprietarie e delle pratiche di corporate governance in Italia e in altri Paesi quali la Francia, la Gran Bretagna, la Cina.
    • Valutazione del risultato di un assignment individuale. L'assignment consiste nell'analisi di una report di corporate governance di una impresa reale o realistica. L'assignment consente di sviluppare un'attitudine critica rispetto alla varieta' ed alla dinamica dei diversi tipi di assetti proprietari e di governo che diverse imprese adottano.
    • Valutazione della presentazione di un assignment di gruppo. L'assignment consiste nella preparazione e illustrazione di una presentazione relativa ad una struttura proprietaria e di governance di un’azienda quotata o non, nazionale o internazionale, di dimensioni rilevanti. L’assignment consente di sviluppare la capacita' di progettare assetti proprietari e di governo che:
      • Contribuiscano allo sviluppo ed alla crescita dell'impresa, nonche' alla sua creazione di valore.
      • Siano coerenti con i framework legislativi e regolatori nazionali ed internazionali.
      • Inoltre, l’assignment consente di valutare la convenienza di investire o meno in una azienda in funzione delle sue strutture e pratiche di governance.
    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    La modalità di valutazione per gli studenti non frequentanti è fondata su un esame finale svolto in forma scritta. Esso è composto da domande teoriche aperte riferite a concetti, modelli ed esempi contenuti nei testi e nei materiali d’esame. Le domande aperte sono prevalentemente rivolte a verificare l’apprendimento dei concetti, dei metodi e degli strumenti illustrati nel materiale didattico e la loro corretta comprensione, e dunque il pieno raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi del Corso.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI

    Gli studenti devono preparare i seguenti testi d’esame (capitoli selezionati come dettagliato nel syllabus d'aula):

    • A. MINICHILLI, Proprietà, governo e direzione delle imprese, Egea, 2012.
    • A. COLLI, Corporate governance e assetti proprietari, Marsilio, 2006.
    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    Gli studenti devono preparare i seguenti testi d’esame (entrambi i testi vanno preparati per intero):

    • A. MINICHILLI, Proprietà, governo e direzione delle imprese, Egea, 2012.
    • A. COLLI, Corporate governance e assetti proprietari, Marsilio, 2006.
    Modificato il 03/06/2019 13:42